√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Convenzione soci liricamente Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Recensione opera Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti al Teatro Filarmonico di Verona

Maria Cristina Chiaffoni, 28/01/2020

In breve:
Verona, il 26 gennaio 2020 - Recensione dell'opera lirica Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizzetti, in scena al Teatro Filarmonico di Verona: una Lucia da manuale!


Faccio mie le parole di una spettatrice entusiasta vicino a me nella splendida e luminosa platea del Teatro Filarmonico di Verona al termine di una spettacolare recita di Lucia di Lammermoor, prima di stagione, avvenuta domenica 26 gennaio: "Che magnífica Lucía!".

Anche per me è stata una Lucia straordinaria, con quattro interpreti di altissima qualità artista e splendida presa sul pubblico.

Iniziamo dal r├┤le title, la deliziosa e minuta Lucia del soprano spagnolo RUTH INIESTA che con la sua lussureggiante e sontuosa voce, di splendido ed unico colore ambrato dal registro grave al sovracuto spavaldo, fa quello che vuole. La sua Lucía, ben costruita e pensata assieme al regista, non è un essere inerme, ma una donna che cerca invano di ribellarsi ed alla fine trova l'unica via di fuga all'orrore di una vita disegnata e combinata da altri : la pazzia. Mirabili i pianissimi che diventano all'improvviso lampi di voce emessa nel fortissimo per poi ritornare ad un sofferto filato nella gran scena della pazzia, come splendido il mormorare di “ÔÇŽ soffriva nel pianto” che diventa pianto nella spiegata onda sonora. Musicalissima sembra quasi doppiare la sonorità lunare del flauto e respirare assieme al flautista. Davvero una Lucia di riferimento.

Suo degno e splendido partner l'Edgardo, bello e prestante anche nella figura, di ENEA SCALA.
Dotato di bellissima voce raggiante, maschia e spavalda, con acuti luminosi e sicuri, sa rendere ogni frase, ogni sillaba scolpita ed unica, giocando con un uso sapiente del fraseggio e della tecnica di ferro.

Suo controparte maschile un grandissimo ALBERTO GAZALE, atletico ed attore anche nel fisico, che dona al fratello di Lucia, Enrico, una bronzea e morbida voce che sa diventare un fulmine negli acuti lanciati con enorme sicurezza e grande tecnica. L'attore vive ogni gesto con estrema bravura ed efficacia, il cantante e' dotato di ottima e riconosciuta musicalità e di va lentissimo uso del fraseggio.

Dopo questi tre assi brilla anche SIMON LIM un ottimo e sonoro Raimondo, che sbalza fuori con grande personalità musicale e scenica.

Buoni e corretti Arturo di ENRICO ZARA, Alisa di LORRIE GARCÍA e Normanno di RICCARDO RADOS.

Il direttore ANDRIY YURKEVICH conduce con maestría l'ORCHESTRA DELL'ARENA DI VERONA, non sempre a fuoco, ma che trova comunque momenti di alta poesia nell'introduzione alla prima scena di Lucia (bravissima nel dipanare note come perle di luce l'arpista) o nel delicato accompagnamento lunare della pazzia.

Buona la prova del CORO DELL'ARENA DI VERONA diretto dal M. VITO LOMBARDI, soprattutto nella gran scena prima della PAZZIA.

La regia del M. RENZO GIACCHIERI è tradizionale e molto fedele al libretto, pur offrendo spunti di riflessione e grande studio sulla psicologia dei singoli personaggi.

Belle sono le scene di ALFREDO TROISI, con quel suggestivo cielo mobile e denso di nubi, ben supportato e reso suggestivo dalle sapienti luci curate da PAOLO MAZZON.

Belli e coerenti sono anche i costumi dello stesso GIACCHIERI.

E' stato uno spettacolo che ha lasciato "lustri gli occhi" degli spettatori numerosi ed entusiasti, che hanno decretato, con infinite chiamate ed applausi calorosissimi, il trionfo dello spettacolo.

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Archivio Recensioni Teatri Opere Liriche
recensioni

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 2/16/20 19:50
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok